La nascita del “Conservatorio Interiano” risale all’iniziativa di Paolo Battista Interiano, il quale nel 1609 dà vita a un’istituzione per ospitare, crescere ed educare “da 15 sino in 20 figliuole vergini”, rimaste orfane di entrambi i genitori, di età compresa tra otto e dieci anni, che versino in stato di particolare disagio economico. Il fondo si compone di 166 unità archivistiche che documentano l’attività svolta dalla fondazione sino agli anni quaranta del Novecento.

Strumenti di consultazione:
- inventario analitico del fondo (consultabile presso il Centro)