Il fondo si compone di 198 unità archivistiche, tra cui cinque registri contabili, ventidue copialettere, 151 mazzi e fascicoli, relative al periodo compreso tra gli anni sessanta del settecento e gli anni quaranta del novecento. Tale materiale documenta le attività economiche svolte dalla famiglia, prevalentemente in ambito bancario e finanziario.

Il fondo è attualmente in corso di riordino e, pertanto, non aperto alla consultazione.