La Facoltà ha una lunga tradizione ed un profondo legame con la storia e l'economia della città di Genova. Sorta nel 1885 come Scuola Superiore d'Applicazione di Studi Commerciali, per l'iniziativa congiunta di istituzioni pubbliche e operatori privati, fin da allora si è proposta di formare culturalmente e professionalmente individui in grado di operare con successo in un contesto economico in evoluzione.

Nel tempo tale impegno è stato mantenuto attraverso la qualificazione e il potenziamento dell'offerta didattica. Dal 1996 la Facoltà ha la sua nuova sede nel Porto Antico, in Darsena, al centro di un'area testimone di traffici secolari. Con l' entrata in vigore del nuovo statuto dell' Università di Genova il 1° maggio 2012 è nato il Dipartimento di Economia afferente alla Scuola di Scienze Sociali. Per ogni corso di studio esiste una Consulta, cui partecipano prestigiosi rappresentanti di aziende e istituzioni, con l'intento di collaborare con il Dipartimento raccordando attività formativa e sbocchi professionali.

La sede è dotata di sistema informativo interno multimediale, di due aule informatiche recentemente rinnovate, di una sala con terminali per collegamenti alla rete Internet a disposizione degli studenti e di due aule per videoconferenza e didattica a distanza. In tutte le aule, dotate di videoproiettori, è possibile per i docenti collegarsi a internet e utilizzare siti e dati della rete per la didattica. Tutto l'edificio è inoltre coperto dalla rete Wireless interconnessa alla rete cablata di Ateneo. Tramite essa gli studenti, i docenti, e il personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo genovese possono accedere, con le opportune autorizzazioni, a risorse della rete e a Internet.

La Biblioteca, ad alto livello di informatizzazione, offre ampi spazi di studio e di consultazione, nonché l'accesso a numerose banche dati e cataloghi elettronici.

Dall'inizio degli anni '90 Economia è presente a Imperia, con un polo decentrato, dove è attivo il corso di laurea in Economia Aziendale (ad esaurimento) .

Durante il corso di studio esistono ampie e sperimentate opportunità di conoscere il mondo del lavoro e misurarsi con esso. Sulla base di apposite convenzioni stipulate tra il Dipartimento e aziende pubbliche e private, agli studenti e ai neolaureati vengono proposte iniziative di tirocinio. La possibilità per gli iscritti ad Economia di arricchire il proprio curriculum con esperienze che li mettano a contatto con nuovi ambienti, culture e metodi didattici è fornita dai programmi Erasmus. Per ogni corso di studio esiste una Consulta, cui partecipano prestigiosi rappresentanti di aziende e istituzioni, con l'intento di collaborare con il Dipartimento raccordando attività formativa e sbocchi professionali.
È presente altresì, insieme ad altri gruppi giovanili, una sezione dell'Aiesec (Association Internationale des Etudiants en Sciences Economiques et Commerciales), la più grande associazione internazionale degli studenti di Economia, che organizza per gli studenti, iniziative formative e progetti per lo sviluppo in tutto il mondo.
E' inoltre operativa l'Associazione Laureati della Facoltà di Economia (Alfeg) che organizza importanti iniziative per un collegamento sempre migliore tra Economia e gli studenti da un lato e il mondo del lavoro dall'altro.

Dalla Facoltà alla Scuola di Scienze Sociali: il Dipartimento

Con l’entrata in vigore del nuovo Statuto dell’Università di Genova è stato avviato un processo di riorganizzazione delle strutture scientifiche e didattiche basato su un’articolazione in Scuole e Dipartimenti, che hanno assorbito i compiti e le funzioni delle preesistenti Facoltà. In questo ambito il primo maggio 2012 è nato il Dipartimento di Economia afferente alla Scuola di Scienze Sociali.

Il nuovo Dipartimento, che raggruppa la maggior parte dei docenti della ex Facoltà di Economia e al quale fanno capo tutti i corsi di studio già attivi presso la stessa, rappresenta dunque il punto di arrivo di un lungo percorso didattico e scientifico iniziato ormai quasi centoquarant’anni fa con la fondazione della Scuola Superiore di Commercio.